martedì 23 ottobre 2007

C'eravamo tanto........illusi!

C'è un paese nel mondo in cui un soggetto con meno dell'1% si permette di fare il sindaco, il senatore, il giornalista e il ministro? C'è un paese al mondo in cui un signore che accoglie mafiosi nel suo partito, che ne fa il testimone alle nozze, che è inquisito per fatti gravissimi fa il ministro della Giustizia? Può un simile soggetto siedere in Parlamento da oltre 30 anni durante i quali ha sistemato moglie e mezzo paese d'origine e che dica di avere dopo tutto ciò la coscienza pulita? Si c'è! E' la Repubblica delle Bana...... ehm Italiana scusate!
Ieri ho riavuto per un istante fiducia nella politica quando Di Pietro ha massacrato il farabutto, che evito perfino di nominare, con una giustissima inquisitoria. Ma si sa, il buon Antonio non fa parte della casta, la sua è quella antagonista in questo caso, quella che l'ha distrutta dalle fondamenta oltre 15 anni fa. E molte volte ho avuto il dubbio che lo stesso si sia pentito d'aver partecipato a quella mattanza visto lo schifo che ne è sorto. Altro che risorgimento della politica ma moltiplicazione esponenziale dei ladri e dei delinquenti!
Oggi però ho avuto un attimo di speranza: il Ministro della Giustizia (le lettere in maiuscolo sono tali solo per onorare la carica, non la figura che oggi la rappresenta) andava a rimettere il mandato nelle mani di Prodi.

Caro Presidente del Consiglio, dopo 18 mesi di assurdo governo avevi la possibilità di fare la prima cosa buona, toglierci dalle palle quel lestofante.....e tu cosa fai? Gli rinnovi la fiducia???
Oh nostra povera Patria che cadi sotto i colpi della malafede! No non può essere solo stupidità: si sarebbe battuto in questo caso ogni record mondiale!
Ma dico: finalmente l'uomo più poltronaio d'Italia viene a presentare le dimissioni e gli rinnoviamo la fiducia?? Ma che liquori servono a Palazzo Chigi? Ma il buon vecchio poltronaio non è mica scemo: "Caro Romano, io oggi mi dimetto e tu domani vai a casa". E invece no: rinnovata la fiducia, l'uomo poltrona va in Senato, vota e salva il Governo per un voto.

C'eravamo tanto illusi....

9 commenti:

Giuseppe ha detto...

Innanzitutto rivolgo a Giuseppe e a tutto il gruppo i miei più sinceri ringraziamenti per il duro lavoro svolto nel creare il sito!!!E’ fantastico scoprire che ci siano ancora Italiani Veri, che oltre a tutto, sopra ogni falsità, senta il desiderio di cercare la verità su una Rivoluzione Storica Nazionale tanto gloriosa quanto tragica, e in particolare distorta,maledetta,infangata e denigrata dai vincitori del II° conflitto mondiale che la dipinsero (…dipingono…) come il male assoluto.
La verità e l’amor patrio renderanno giustizia al lavoro svolto, finchè l’idea seguita dall’azione riporterà l’Italia al suo glorioso destino!!!
Per quanto riguarda il Tuo ultimo articolo, credo che il problema non sia mastella nello specifico, oppure prodi, ma sia la classe politica tutta ad essere lontano dal popolo, spesso addirittura contro di esso;necessita in Italia creare una nuova linea vigorosa di riscatto, formata e voluta da persone comuni, che sentono gli stessi ideali, più umani che politici e che partano da un amara constatazione comune: che l’ Italia di oggi fa schifo!!!
E’ tristissimo vedere come la politica italiana si riduca ad una casta ben formata e protetta, corruttibile e legata ai propri interessi.
In sostanza credo che all’idea, alla discussione debba seguire l’aggregazione, il progetto, l’azione.
Il tempo delle parole è finito da un pezzo, nulla cambia se non cambiano materialmente le persone.
“Sogno di partecipare attivamente ad un nuovo movimento Italiano, che sia unico, onesto e trasparente, fatto di gente stanca del presente politico e DECISA attivamente ad un futuro di coesione per il solo scopo "ITALIA"..Sogno un movimento Italiano fatto di persone che con trasparenza e umiltà, prenda decisioni importanti e faticose, senza dover ricorrere all'ipocrisia, al doppiogiochismo,al moralismo strisciante. Sogno un movimento politico che valorizzi l' individuo nella Nazione, l' aspetto sociale della popolazione italiana, che sia realmente impegnato nell' aggregazione giovanile, e nel rispetto-aiuto dell' anzianità;sogno un movimento che faccia riscoprire agli Italiani il gusto di essere tali, fratelli sotto il tricolore, uniti per il bene comune,per il ripristino della legalità in Italia, per la grandezza della Nostra amata Patria, che per noi tutto fu, tutto è, e tutto sarà!!!Un movimento che, dall'esempio, faccia scaturire il desiderio di essere onesti, uniti e impegnati socialmente!Sogno un movimento che elimini caste protette e privilegi meschini.Un movimento che assicuri Assistenza, Servizi, Giustizia, Sicurezza e Onestà.Sogno un Italia Nuova, unita e forte!!!
CHI OSA VINCE!!
GRAZIE!!!!!!
Giuseppe

Anonimo ha detto...

Io sogno anche gente che decida e faccia.. Comincio ad odiare i garantisti.. Uno di questi è il protagonista del saggio di Minnella.. Garanti dicevo.. Ma garanti di cosa?? Della delinquenza extracomunitaria?? Ma alla fine i nodi vengono al pettine.. Ora il più grosso è lo sfascio in cui versa imps..
Avrò una pensione tra 35 anni??? :(
Alberto

Anonimo ha detto...

innazitutto io parto dal presupposto che chiunque vada al governo, se pensasse a fare bene, invece che andr in giro a mie spese, sarebbe assai più gradito. In secondo luogo mi rivolgerei a coloro che ancora continuano a sostenere questo governo... come si fa a non accorgersi che stiamo mandando a casa la credibilità di un paese...anzi di una nazione?
a questo punto potrei rimaner deluso davvero nel non vedere una coalizione di estrema destra che vada sotto il nome di MSI, di GIL(gioventù italiana littorio) o più auspicabilmente PNF...far fronte a ciò... inutile frammentarci ancora...non abbiam capito che bisogna unirci...
Benedetto Porfirio

giuseppe ha detto...

Sì dobbiamo unirci mettendo da parte le glorie,gli interessi,gli scopi personali,uniti con lo scopo di veder risorgere l'Italia da questo periodo di abbandono e decadenza morale,economica,sociale,nazionale!!A Benedetto:credo tuttavia che non sia ancora possibile fare ciò che sarebbe veramente auspicabile, perchè quel nome (PNF),quel movimento,quell'ideale di Vita Supremo è ancora troppo stigmatizzato dai più,per convenienza politica o ancor peggio per IGNORANZA!!!Sono certo che il peggio sia già arrivato, ma è veramente difficile trovare una possibile soluzione per cambiare il corso degli eventi!!!Sarà solo la nostra volontà e fermezza a poter dare all'Italia la sua originale grandezza!!SALUTI E GRAZIE!!Giuseppe (BG)

Anonimo ha detto...

sono un elettore di sinistra "pentito". Mi ritengo una persona onesta a cui piace seguire le regole e che crede nei valori come la PATRIA. Vi seguo da un po' di tempo e mi auguro che la Vostra importanza nello scenario politico possa aumentare. C'è bisogno di una spallata contro l'invadenza dei politici corrotti e l'invasione incontrollata degli extracomunitari. Altrimenti questa volta veramente il nostro Paese andrà a fondo. W l'Italia! Con simpatia

- Direttore Resp. Ilduce.net; ha detto...

Rispondo all'ultimo intervento.
Caro amico, tu dici di essere un elettore di sinistra pentito. Io credevo che nessun governo potesse far peggio di quello Berlusconi e invece questo ci sta riuscendo! Pensavo che avendo al governo Rifondazione e Comunisti italiani... facessero si un sacco di stronzate su extracomunitari e tutto quanto il resto ma riuscissero a imporsi almeno su precariato e altre questioni sociali. NO, IL NULLA!
Io spero che la Fiamma alle prossime elezioni riesca a mandare almeno 2-3 parlamentari e vedrai che quella manciata di fiamma sconvolgerà il tutto dalle fondamenta! E lo dico per certo, perchè molti da noi saranno pure pazzi ma TUTTI sono onesti, gente che si alza alle 5 per andare a lavorare e quando stacca si dedica alla politica. Spero che una piccola porzione di italiani capisca ciò altrimenti l'Italia non cambierà mai.

Anonimo ha detto...

a giuseppe:

Certo, l'ignoranza che sovrana regna in questo paese nobile, può essere estirpata dalle radici, solo nel caso in cui, dimostrazioni di politica seria, vengano appurate tali dalla popalazione.Per cui non vedo un'utopia formare un unico blocco di estrema destra, che sotto lo splendore del nostalgico passato, muova verso un futuro degno di ciò che fù.Certo, questo blocco potrebbe esser appellato quale anticostituzionale...ma nsi potrebbe rispondere con un parafrasar altri impartante parole "ME NE FREGO..."

a: Direttore Resp. Ilduce.net
Rifondazione comunista, ha palesato, con questo governo, la manifestazione più intima dei comunisti: L'ATTACCAMENTO ALLA POLTRONA!
Come dicevo in altre risposte, io speravo vivamente che questo governo potesse risollevare un tantino le sorti di questa italica nave che affonda lentamente... ma più che gridare "si salvi chi può", non ho visto una scialuppa e dico una...di salvataggio.
Credo ferreamente e vivamente che solo un governo fatto di uomini che non eludono i valori che hanno mosso le proprie azioni, possa prender per mano questa decandente nazione e renderle il lustro che di diritto le spetta. Ma ora mi dica:con la moltitudine di partiti di stampo neo-fascista... perchè votare fiamma tricolore?

BENEDETTO PORFIRIO

Anonimo ha detto...

minnella vai cosi sei un grande

I.61

Anonimo ha detto...

ogni volta che passo dal blog ,sto meglio, vedo che non sono solo,altri la pensano come me,
perciò grazie a tutti voi
ma sopratutto....GRAZIE MINNELA
saluti
a tutti i Camerati che la pensano come me

I.61