lunedì 27 ottobre 2008

A Delfino Borroni: riposa in pace grande italiano!

Sono morti a centinaia di migliaia in quelle trincee, tra le montagne, tra la neve e il gelo dell'inverno e il fastidioso caldo dell'estate. Tutti lì raggomitolati nel fango di quelle fosse che viste dal cielo sembravano vermi nel terreno e invece erano putride tombe per milioni di giovani europei.
Tutti lì ad attendere l'ordine di uno squinternato ufficiale che di lì a poco li avrebbe esposti al massacro delle mitragliatrici nemiche.
Lui non è morto cosi: Delfino Borroni è morto ieri. Un altro pezzo di storia gloriosa abbandona l'Italia a 110 anni. Era l'ultimo italiano in vita ad aver combattuto la Prima guerra mondiale.

A lui il nostro tributo, la nostra riconoscenza.
In un mondo senza valori anche la nostra storia ci sta abbandonando ma noi non possiamo farci nulla: il tempo è inesorabile e inarrestabile.
---
Arrivederci Delfino, ultimo Cavaliere di Vittorio Veneto.
---
Uno speciale del Tg1 dello scorso agosto: http://it.youtube.com/watch?v=9kfvQO47B_U

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Onore a Lui, riposi in pace!

Anonimo ha detto...

mi inginocchio simbolicamente davanti ad un eroe della mia Patria, riposa in pace.Luigi da Ferrara.

Anonimo ha detto...

mi inginocchio simbolicamente davanti ad un eroe della mia Patria, riposa in pace.Luigi da Ferrara.

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good