venerdì 10 ottobre 2008

No a Wikipedia! 60 anni di farneticazioni sono bastate!

La chiamano l'enciclopedia libera: per chi? Certamente non per le persone serie che vi vogliono scrivere qualcosa di sensato e di vero: il vostro pezzo verrà cancellato dopo pochissimi minuti.Chi non conosce ormai "Wikipedia, l'enciclopedia libera"? Tantissime sono le lingue in cui è possibile consultare questa opera "divina", per ultimo il "sardo"! Si avete capito bene: anche il sardo!Ma come accade spesso ad un progetto con tante belle speranze, in cui ci mettono mano una moltitudine di ignoranti, col tempo la strada intrapresa si inerpica, si fa piena di buche e di altri fattori negativi che ne minano le fondamenta. Così sta succedendo infatti anche per Wikipedia.
Qualcuno di voi si chiederà: ma a voi cosa interessa di Wikipedia? Cosa c'entra con il fascismo e con i temi trattati in questo sito. Facile rispondere: avete mai provato a leggere la voce "Fascismo" o quelle ad esso correlate su Wikipedia? Non troverete nulla di nuovo rispetto alla vulgata storica che ci viene raccontata dal dopoguerra ad oggi, anzi alcune parti brilleranno per le pure invenzioni e farneticazioni in esse contenute!Eppure a scrivere stavolta non erano i Bocca o altri antifascisti dell'epoca. Il pensiero libero di Wikipedia si è cristallizzato per quelle voci appunto come il fascismo in cui nulla di nuovo si scrive ma ci si limita ad un'accozzaglia di copia/incolla. Altro che libera...Voi che però avete studiato..., voi che però siete "patiti" di un particolare aspetto del fascismo..., voi che da persone più serie dei "wikipediani"..., dicevo, voi avete mai provato a inserire qualcosa di vostro che si discosta dalla "versione ufficiale"?
Bene! Ecco come bollano il vostro scritto: "Questo paragrafo di storia è ritenuto non neutrale!"
Ci chiediamo noi: ritenuto non neutrale da chi? Con quali fonti? Chi sono i vostri saggi che possono permettersi ciò? Eppure Wikipedia Italia è gestito da poche, una manciata di persone. Come fanno costoro ad essere informati correttamente su ognuna delle oltre 500 mila voci contenute nell'enciclopedia?
Einstein a confronto era un pivello! Ah ma si che sciocco! Mi ricordo che i fascisti avevano i forni crematori, mi ricordo che gli ebrei scappavano in Germania dall'Italia e non viceversa! E poi tutti quegli oppositori politici uccisi: una strage di milioni di persone! La gente gridava "Duce, Duce" perchè aveva i fucili piantati nella schiena.Non mi dite di non aver mai sentito un adulto o un ragazzino, autoconvintisi comunisti, proferir tali parole? Eh certo! Se le fonti di apprendimento sono come Wikipedia cosa ti vuoi aspettare?
Il mio consiglio: si dia a Cesare quel che è di Cesare e i signori di Wikipedia lascino perdere la storia del ventennio fascista a chi la studia ogni giorno, a chi incontra le persone del tempo, a chi dedica la propria vita ad un argomento trattato fino ad oggi dalla ormai smascherata penna antifascista. Noi non ci sogneremmo mai di scrivere la storia del comunismo perchè come i wikipediani ne conosciamo solo i luoghi comuni ma non per questo scriveremmo: "paragrafo ritenuto non neutrale". Non avremmo la loro presunzione.Un consiglio ai giovani e meno giovani:
La vera enciclopedia libera del Fascismo è Ilduce.net; Qui non si dedicano 10 righe alla guerra ma una sezione intera. Qui ci si dedica da ormai 7 anni ad arricchire un sito pieno di argomenti, articoli, fonti provate e non la wikipediana "Tesi universitaria sui crimini fascisti". Avete capito bene: anche le loro fonti fanno ridere!

12 commenti:

- Direttore Resp. Ilduce.net; ha detto...

Direttore sono d'accordo con lei!! Si leggono una serie di cazzate assurde su quel sito!! Scritto da quindicenni!!!!

PM ha detto...

Questa è la realtà,come in tutte le cose,le persone tendono a ricordarsi le brutte e non anche le belle cose..
posso azzardare io la soluzione dell enigma peppe...se i signori di wikipedia s'azzardassero a scrivere sul ventennio da un punto di vista storico,ricordando tutte le cose successe e non solo quelle malfamate,nemmeno qualche oretta dopo se accendi la tv ogni tg avrebbe una notizia intitolata-WIKIPEDIA GESTITA DA FASCISTI-

questo è il sistema dove ci troviamo,gente che non vuole avere rogne e tace.chi parla come fai te,è uno sporco fascista.

bella realtà vero?poi sarebbero solo i fascisti a togliere la libertà di opinione...

voce tricolore ha detto...

Caro Direttore , sei un Grande !!!
Purtroppo non abito vicino ne' nei pressi della splendida Reggio Calabria (il piu' bel miglio della Penisola come il nostro Supremo Vate descrisse il suo meraviglioso lungomare) ma sono vicino a Te ed al Tuo pensiero. Come conferma di quanto tu dici su Wikipedia ti allego di seguito una rispostina che ho ricevuto su un altro bel sito falsamente 'democratico' a nome FLICKR dove mi ero permesso di commentare una serie di invettive contro NOI ITALIANI, in tedesco ed in inglese, questo ipocrita maledetto nonche' vile i n quanto codificato e protetto dalla rete,sulla questione a noi tanto cara dell'ALTO ADIGE :
" Premessa, sono italiano e, per mia fortuna non vivo in Sud
Tirolo, che in quanto a fasci italiani abbonda: mi bastano
e avanzano quelli di casa mia

a)non so se hai frequentato la scuola radio elettra o
quant’altro, ma probabilmente devi rinfrescare le tue
nozioni di storia: >>Il Tirolo del Sud, insieme al
Tirolo dell’Est, al Tirolo del Nord e al Tirolo italiano,
detto altrimenti Welsch Tyrol, o Tirolo guelfo o trentino,
costituiva la Contea del Tirolo, cattolica e bilingue, da
secoli e secoli, come il Trentino, legata ai Re di Boemia
ed Arciduchi d’Austria (il Trentino non fu mai sottoposto
alla sovranità di alcun Stato o principe italiano);
estratto dal disegno di legge Cossiga per
l’autodeterminazione del Sud Tirolo. ERGO, i Sud Tirolesi
non dovevano optare per nessuna Grande Germania: stavano a
casa loro, nella quale i fasci sono andati a rompergli i
co******

b)sulle sovvenzioni, fermo restando che sono gli italiani
ad aver rotto i così detti in casa d’altri (leggi
sopra), i Sud Tirolesi versano 100 allo stato (straniero e
occupante) per ricevere 90

c)Nel declamare all’Italia faro di civiltà (alla scuola
radio elettra insegnano anche letteratura latina?),
contrapposta alla civiltà delle mucche sei in compagnia di
molti “progressisti” (fasci del 2° tipo): inutile
citare Virgilio, Cicerone e Tacito, la patria
dell’Umanesimo etc: le civiltà hanno una nascita, uno
sviluppo e un declino, e la civiltà italica è attualmente
pienamente nella m****: chi ha la fortuna di viverci, in
Italia, lo dovrebbe ben sapere (oramai ci rimane solo il
popopopopopopo); il mondo germanico sarà partito dopo
nello “sviluppo civile e culturale” (ma chi stabilisce
cosa è sviluppato e civile e cosa non lo è, tu o quelli
come te?), ma cerca un po’ la produzione letteraria
tedesca, a partire dai Minnesänger medievali fino a
Goethe, Schiller, Heine, Mann, Hesse, Kafka, Brecht etc
etc ovvero alla filosofia: Kant, Hegel, Nietzsche,
Spengler, Hölderlin, Wittgenstein etc etc ovvero alla
psicologia o sociologia (è dura per te digerire questi
nomi, alla scuola radio elettra non si studiano?), per non
parlare del campo tecnico-scientifico, dove l’Italia
pressoché non esiste - specie oggi: i validi studiosi
italiani operano (sono costretti a operare) tutti
all’estero: un Leonardo o un Fermi (che guarda caso è
dovuto fuggire dal faro di civiltà) sono l’eccezione
che conferma la regola

d)In ogni caso, se pure fosse il mondo germanico solo un
mondo di contadini e montanari, da quale scranno puoi tu
padre (fascio)-eterno pontificare sull’inferiorità di
una tale civiltà? Leggiti (scuola radio elettra
permettendo) de Benoist, Latouche, Baumann, Massimo Fini
(non ti confondere con un tuo simile) etc ovvero studia il
relativismo culturale

e)Concludo con la parte più importante: nel mondo c’è
(ancora?) libertà di pensiero; io la penso in maniera
evidentemente diversa dalla tua; nel mio account flickr
sono però a casa mia (una casa in affitto, che tra
l’altro io ho pagato e tu no). E’ vero che è una casa
particolare, in quanto ho messo in condivisione il
materiale, ma è pur sempre casa mia. Quando visito, per
pura curiosità “intellettuale”
(psichiatrico-etologica) siti di fasci come te, pure e
semplici aberrazioni, non mi viene assolutamente in mente
di abbaiare: NON SONO A CASA MIA, NON CONCORDO, E CAMBIO
PAGINA. Un avviso per te: QUI NON E’ GRADITA LA
PRESENZA/VISITA DI FASCI COME TE; QUINDI COME PER CASO SEI
ARRIVATO ALLE MIE PAGINE COSI’ SMAMMA: RAUS!!!"

Visto che roba e che esempio di tolleranza libertaria ed altissima "democrazia" ????
Ti saluto Italianamente

Anonimo ha detto...

vabbè,wikipedia non è degna di attenzione.Il web deve essere usato per altri scopi.Io scarico il materiale didattico dell'uni,mi informo sul mio gruppo musicale preferito e navigo sui siti dell'area di destra.ma wikipedia se uno ci va lo fa non prendendola sul serio.luca

lucacanna ha detto...

Caro Direttore...
la storigrafia ufficiale è purtoppo quella che si legge sui libercoli scolastici...Le basti pensare che circa un anno fa postai questo video
http://www.youtube.com/watch?v=ifFPsaPeocI
(tratto dal documentario "Parla sua Eccellenza Benito Mussolini"
Dai commenti vedrà che mettono addirittura in dubbio il riferimento di queste parole al razzismo tedesco.
Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire!!
La verità però è a portata di mano...per chiunque voglia afferrarla!!

Anonimo ha detto...

Parole sante.
Condivido pienamente ciò che ha scritto.
Ho usufruito di questo post per metterlo anche sul mio blog , perchè la gente deve capire come gira il mondo.
Complimenti.
A noi. Sara

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

Ihr habt eine schoene Webseite hier, und vielciht schaut Ihr euch auchmal meine an, ok Sex im Internet ist nicht jedermans Sache, aber eben meine erste Homepage. Danke und macht weiter so! http://privat-sex.sexblogz.org