venerdì 3 ottobre 2008

Un popolo senza memoria e senza orgoglio...

...non è degno di essere considerato tale!

Cari lettori, traggo lo spunto di questo post dalla mia recente visita in Inghilterra.
Un paese, oggi, nemmeno lontanamente paragonabile all'Italia, in senso negativo purtroppo per noi.
Eppure quando noi avevamo Giulio Cesare loro si dipingevano il viso o vivevano come uomini preistorici, quando noi costruivamo il Colosseo loro vivevano nelle capanne.
Quando il popolo italiano ha perso il suo primato nel mondo per civiltà e progresso? Quali sono stati i fattori che hanno portato la nostra Italia così indietro nel mondo?
Noi avevamo tribunali, istituzioni politiche, leggi prima che questi signori sapessero vestirsi in modo decente!
Loro hanno però una cosa che noi non abbiamo e che gli consente di progredire: la memoria e l'orgoglio "collettivo"!
E così mentre il nostro Colosseo, negli anni bui del medioevo, veniva utilizzato come "cava" dai cittadini di Roma per costruirsi le case i britannici cominciavano a costruire i propri castelli, fortezze, edifici pubblici senza che nessuno ne abusasse o li utilizzasse per il proprio conto.
Ve l'immaginate i londinesi a distruggere la Torre di Londra per rifare il tetto della propria casa?
E oggi Londra è piena zeppa di musei di cose che in Italia sarebbe ridicolo esporre (in fondo che storia hanno loro??). La differenza è che loro ci fanno una montagna di soldi e decine di migliaia di posti di lavoro, il nostro Colosseo invece cos'è? Forse la più grande rotatoria del mondo!!
Non avendo nulla da esporre si inventano il museo dell'artiglieria, quello dell'aeronautica, della marina, l'imperial war museum, la nave museo Belfast, il British at war experience, il Churchill Museum, etc. Fantastici ve lo assicuro!
Conservano pure le spade e i vasetti di ceramica di 4-500 anni fa! Non hanno mai buttato nulla nella loro storia e i loro antenati sono sempre ricordati e onorati per ciò che hanno fatto. Così mentre un criminale come Churchill viene ancora oggi quotidianamente osannato cosa ne è stato degli altri Italiani?
Gli inglesi ancora oggi ricordano i loro 65.000 civili morti per i bombardamenti tedeschi della II guerra mondiale: nemmeno una di quelle morti è stata inutile e la ricordano con orgoglio. Nessuno di loro si sogna di pensare ai milioni di tedeschi uccisi dalle loro di bombe, della strage di Dresda dove in una sola notte uccisero 250 mila persone: più delle bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki.
E in Italia? Ditemi adesso quanti sono i soldati e i nostri civili morti durante il conflitto! Scommetto che nessuno lo sa! Che colpa avevano loro? Non sarebbe stato più giusto ricordarli anche se per molti combattevano dalla "parte sbagliata"?
Ma si sa che gli italiani sono "omini de panza".

Negli scantinati dei nostri musei semivuoti (di visitatori) e antiquati giacciono reperti che farebbero impallidire qualsiasi collezione straniera: non a caso il 70% delle ricchezze del mondo del passato è italiano e si trova in Italia eppure il turismo è un fiasco.
Perchè? Forse nel titolo di questo post c'è la risposta...

9 commenti:

Anonimo ha detto...

ringraziamo la sinistra di una volta per tutto questo.
leo

PM ha detto...

quel che dici è storicamente corretto,ma non vedo l utilità di riflettere su queste cose..pensiamo ad andare avanti!è un consiglio..

- Direttore Resp. Ilduce.net; ha detto...

Caro Pm tu sei un lettore assiduo del blog e ti ringrazio. Per questo ti voglio spiegare i motivi del mio post: a Reggio Calabria, la mia città, ci sono ma moltiiii più reperti storici che a londra...eppure..tutto abbandonato a se stesso. Pensa che io i bronzi li ho visti appena 1 volta mentre al castello aragonese non ci sono mai entrato!
Sai qual è la differenza tra noi e loro? Che loro quella cagata della torre di londra l'hanno sempre curata come ogni altro loro bene, ad inizio secolo invece a Reggio gli amministratori di allora fecero demolire mezzo castello per farci una scuola media!!!
Tanto qui problemi di posti di lavoro non ne abbiamo... :)

ciao e continua a seguirci!
A noi!

Anonimo ha detto...

ahaha un nuovo intervento del direttore guarda li attendo cn anzia x farmi due risate...ma nn hai nulla da fare il sabato invece di scrivere cazzate sul blog

- Direttore Resp. Ilduce.net; ha detto...

evidentemente nella sua inutile vita da represso Lei non ha niente altro da fare che leggere le mie cazzate.

- Direttore Resp. Ilduce.net; ha detto...

evidentemente nella sua inutile vita da represso Lei non ha niente altro da fare che leggere le mie cazzate.

Anonimo ha detto...

Non aggiungo nulla all'intervento.Tutto esatto.Purtroppo.

Luca

maskione ha detto...

poveretto...divertiti cs...almeno hai le tue piccole soddisfazioni visto k deduco k sei piuttosto insoddisfatto...sicuramente sei solo o hai un cesso x ragazza ahahah

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny